A NATALE “BABA CHRISTMASI” PORTA A TUTTI IN REGALO UN CALENDARIO 2014 DELL’HOCKEY TANZANIA!

ENGLISH VERSION AT THE BOTTOM

Il Natale è alle porte, in Europa fa freddissimo, e qui si schiatta di caldo. Qua in Tanzania Babbo Natale, chiamato “BABA CHRISTMASI” non arriva con le renne, ma su un bajaji (motoretta a tre ruote tipo ape, rigorosamente scassata mi raccomando)… non veste una casacca di pelliccia rossa, ma infradito e canottiera…quando arriva a portare i regali gli piace trovare un bel piatto di ugali (polenta) e fagioli..non il solito latte e biscotti… Beh, punti di vista, e di vita, differenti… 
Ma veniamo alle mazze … è passato quasi un mese dal ritorno dall’Africa Cup of Nation di Nairobi. Al di là dei risultati, che si sanno, la trasferta è stata un vero successo. Abbiamo avuto la possibilità di conoscere e giocare con squadre di altri paesi come il Kenya, il Sud Africa e il Ghana… dove si gioca a hockey nelle scuole, c’è un’organizzazione a livello nazionale e il il livello di gioco è nettamente superiore. Abbiamo conosciuto il presidente della Federazione Internazionale, Leandro Negre, e il presidente della Federazione Africana; che ci hanno fatto i complimenti per esser riusciti a partecipare e hanno promesso di aiutare lo sviluppo dell’hockey in Tanzania.
Nairobi, quindi, non è stata la fine di un percorso, ma ha segnato l’inizio di una sfida, forse ancora più grande e complessa, che è quella di far conoscere l’hockey ad un paese, iniziare programmi di hockey nelle scuole, raccogliere l’interesse di bambini e giovani e unire l’hockey con altri sport in un programma specifico per persone socialmente emarginate. Allo stesso tempo, continuare ad allenarsi e a giocare con la squadra femminile. Ed è per questo che già il prossimo obiettivo è partecipare all’Africa Championship for clubs, che si terrà a Kampala, Uganda, a metà gennaio. Essendo un campionato di squadre di club, andremo come squadra di Dar es Salaam questa volta, e non come nazionale tanzaniana. Il che cambia a livello di forma ma non di contenuto, perché la squadra è la stessa.. solo con una giocatrice in più, che ha il colore della pelle un po’ sbiadito e parla uno swahili strano… 😀 Gli allenamenti quindi sono iniziati di nuovo già da due settimane, solito appuntamento alle 6 del mattino al nostro meraviglioso campo… di patate!
Dunque, la storia dell’hockey in Tanzania non finisce qui, ma continua! Ci sono molte cose da fare, molte idee che possono diventare realtà e molti sogni da realizzare. Così come è stato per Nairobi. Ma, come sempre, per realizzare i sogni, servono le azioni concrete, cercare tutte le strade possibili per raggiungere l’obiettivo.
Fino ad adesso quello che abbiamo fatto è stato reso possibile dall’aiuto di tanti amici, vecchi e nuovi, che ci hanno accompagnato in questa avventura. Il cammino continua, ed è proprio pensando al futuro che è venuta in mente l’idea di realizzare un calendario che racconti la nostra esperienza passata, ma che proietti al domani.
Il calendario dell’Hockey Tanzania 2014 è stato stampato in Italia e grazie al contributo di amici, hockeysti e non, verrà distribuito in diversi “punti vendita” d’Italia: Torino, Bra, Roma, Brescia, Catania, Messina e Cagliari. Il costo di ogni calendario cartaceo è di 10 euri.
Per fare le prenotazioni, potete scrivere o sulla pagina di facebook Run to Kenya, oppure mandare un’email a hockeytanzania@gmail.com oppure a valentina.quaranta@gmail.com
Per chi ama la tecnologia o è un ambientalista sfegatato, si può comprare anche una versione digitale del calendario online a 5 euri, sul blog hockeytanzania.com
VEDI E COMPRA IL CALENDARIO ONLINE:

https://hockeytanzania.wordpress.com/calendar-2014/

Il ricavato della vendita ci servirà nel breve periodo ad organizzare la trasferta in Uganda con la squadra femminile, e contribuirà nella realizzazione del progetto delle scuole, in cui si punta a introdurre l’hockey in alcune scuole di Dar es Salaam a partire dal 2014. A fianco di questo progetto, sta nascendo l’idea di unire l’hockey assieme ad altri sport in un programma integrato di educazione e inclusione sociale per persone, specialmente giovani, socialmente vulnerabili.
Il blog è in fase di “ trucco e parrucco”, a breve sarà disponibile nella versione aggiornata con il progetto specifico per il 2014, con anche nuovi video e foto.
Nel frattempo, nella lista dei regali di questo Natale, non potete non aggiungere almeno un calendario dell’Hockey Tanzania 2014!!! Affrettatevi perché sta andando a ruba!!!
Intanto noi da qui vi auguriamo un Buon Natale dai 40 gradi di Dar!
Un abbraccio a tutti
Vale

ENGLISH VERSION:

THIS CHRISTMAS THE GIFT FROM “BABA CHRISTMASI” WILL BE THE 2014 CALENDAR OF HOCKEY TANZANIA!

Christmas is about to come, in Europe is very cold, here is hell hot! Here in Tanzania, Santa Claus, called “BABA CHRISTMASI” doesn’t come with his reindeers, but on a bajaji (three-wheeled scooter, obviously smashed up!)…doesn’t wear the typical red coat but flip flop and singlet…when he comes to bring gifts he likes to be welcomed with a nice ugali (like the Italian polenta) dish with beens…not the common breakfast…Well, different points of view and different life styles. 
But going back to the hockeysticks… almost one month after the Africa Cup of Nations of Nairobi. Besides the well-known results the overall experience was successful. We had a chance to get to know other teams, to find out the standards of other countries like Kenya, South Africa and Ghana where field hockey is played in schools and it’s managed by the government at a national level. We met the president of the International Federation, Leandro Negre, and the president of the African Federation, that congratulated us for being able to participate and promised to help developing hockey in Tanzania. So, Nairobi was not the end of our journey, it actually started a new challenge, maybe bigger and more complex, which is to spread hockey in the whole country, to initiate hockey programs in schools, involve young and children, and unite hockey with other sports in a specific program for people socially emarginated. At the same time continue and train with the female team. This is why the next step is to join the Africa Championship for clubs, that will be in Kampala, Uganda, in mid-January. Since it’s a championship for clubs, we’ll go as a Dar es Salaam team this time, not as a Tanzania national team. This changes things a little formally but not practically, the team is the same.. just with another player, who has the skin color a little bit clearer and that speaks a strange Swahili… 😀
So the trainings started again since two weeks ago, same place same time: 6am at our beautiful sand and stones pitch.
So, the story of field hockey in Tanzania didn’t finish yet, it is actually continuing! Many things need to be done, many ideas and many dreams that can become true. Similarly to how it’s been for the Nairobi experience. To make dreams come true, concrete actions need to be taken, and all possible routes to achieve the goal needs to be eveluated.
Until now what we have done was possible thanks to many new and old friends, that accompanied us in this adventure. The journey continues, and it’s thinking of the future that the idea of a calendar came up. A calendar that tells our story and that is projecting us into the future.
The calendar of Hockey Tanzania 2014 has been printed in Italy and thanks to friends, hockey players and non-hockey players will be distributed in several selling points: Torino, Bra, Roma, Brescia, Catania, Messina and Cagliari. The price of the printed calendar is 10€.
To book your calendars you can write on the Run to Kenya facebook page or send an email to hockeytanzania@gmail.com or to valentina.quaranta@gmail.com.
Technology lovers or environmentalist can buy a digital version of it online for 5 € on the blog:

HAVE A LOOK AND BUY THE CALENDAR ONLINE:

https://hockeytanzania.wordpress.com/calendar-2014/

We need the income of the sellings as soon as possible for organizing the transfer and accomodation in Uganda for the female team. Also, the income will be used for carrying out the project of spreading hockey starting from schools in Dar es Salaam in the year of 2014. We are coming up with idea of combining hockey with other sports for an integrated program of education and social inclusion for youth and socially vulnerable people.
The blog is in mainteinance and soon there will be an updated version with the specific project for 2014 with new videos and photos.
So in the list of gifts for this Christmas you should add at least one calendar of Hockey Tanzania 2014!!! Hurry up, few left!!!
In the meantime we wish you a Merry Christmas from the 40 degrees of Dar!
Big hug!
Vale

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s