OBIETTIVO RAGGIUNTO! NAIROBI ARRIVIAMO!!!! THE GOAL HAS BEEN REACHED! NAIROBI WE ARE ALMOST THERE

ENGLISH VERSION AT THE BOTTOM

Mancano pochi giorni alla partenza per Nairobi. Biglietti comprati, si parte il 22 di settembre!! Le ragazze si stanno allenando con impegno tutti i giorni al mattino presto, le ore migliori per evitare il caldo e il traffico tremendo di Dar es Salaam, e due o tre volte la settimana anche al pomeriggio. Alcuni giorni cerchiamo di allenarci sul campo di calcio in centro città, perché è l’unico campo in tutta la città in erba sintetica che assomiglia almeno un po’ a un campo di hockey. La federazione tanzaniana di calcio ci hanno concesso di usarlo per alcuni giorni la settimana, e così alterniamo gli allenamenti sul campo di terra con questo campo, che almeno ci permette di utilizzare tutti i colpi di hockey e non rischiamo che la pallina ci salti via ad ogni buca.

Questo weekend abbiamo fatto tre partite amichevoli con la squadra femminile di Mombasa (Kenya), che sono venute a giocare a Dar per un paio di giorni, Per noi è stato un ottimo allenamento, visto che qui in Tanzania non ci sono altre squadre femminili! Abbiamo perso una partita 1-0 e le altre due pareggiate 1-1. Leggi articolo su Daily News!

 

partita con Mombasa Sport Club

partita con Mombasa Sport Club

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DSC02062

durante l’allenamento…

 

 

Le ragazze stanno piano piano migliorando sia la condizione fisica che tecnica, ci vuole molto lavoro e pazienza, ci stiamo preparando per una competizione importantissima di altissimo livello in meno di tre mesi, partendo totalmente da zero. Se penso che poco piu di tre mesi fa non c’era nemmeno la squadra, e che oggi siamo a ridosso della partenza per Nairobi, e che televisioni, giornali e radio locali quasi ogni giorno vengono al campo per intervistarci. Beh, è un sogno.

 

 

Un sogno che si sta realizzando grazie al contributo di moltissime persone qui in Tanzania e in Europa, specialmente in Italia. Senza il sostegno economico di amici, hockeisti e persone fino a poco tempo fa sconosciute, non ci saremmo arrivati fino a qui.

Gli sponsor ufficiali della squadra, il cui logo apparirà sulle magliette, provengono dall’Italia e dalla Tanzania. Si tratta delle ong italiane CO.P.E. (per cui lavoro qui in Tanzania) e TULIME ONLUS, e la famosa marca di bevande PEPSI, che ha la sede nazionale in Tanzania qui a Dar.

Finora abbiamo raccolto poco più di 9000 euro, e con l’ingresso degli ultimi finanziamenti di TULIME e COPE,  arriveremo a 13000 euro. Questi sono i soldi in entrata, ma nel frattempo ho dovuto affrontare spese importanti, che mi hanno portato a spendere 3000 euro finora. Si tratta  principalmente del contributo economico alle ragazze per il trasporto giornaliero tra casa-campo-casa e il cibo, che a settimana ammonta all’incirca a 20 euro a giocatrice. Dar es Salaam è una città cara, trasporto e cibo sono due cose imprescindibili per le ragazze per venire ad allenarsi, se non avessero il trasporto pagato e un pasto assicurato, molte non RIUSCEREBBERO  a venire. La maggior parte di loro sono madri e lasciano i loro bambini  piccoli a casa accuditi da parenti e conoscenti mentre sono al campo e alcune hanno lasciato le loro piccole attività commerciali per poter venire ad allenarsi. In cambio hanno chiesto un contributo per il trasporto e il cibo, senza il quale non avrebbero avuto il permesso dei mariti di poter venire (un paio delle ragazze non sono riuscita a farle venire perché i loro mariti erano contrari). La maggior parte di loro inoltre abita lontano dalla strada asfaltata, nella periferia di Dar, dove la sicurezza è molto precaria, e si devono fare kilometri a piedi per andare a prendere il bus per venire ad allenamento. In media, ci mettono 2 ore di bus per arrivare al campo, gli allenamenti iniziano alle 6, il che vuol dire che si svegliano alle 3 del mattino per essere al campo a quell’ora. Alcune di loro che abitano più lontano sono addirittura state aggredite di notte mentre camminavano per andare a prendere il bus. Quando me lo hanno detto, ho deciso di pagare a tutte 2000 scellini in piu al giorno (1 euro) per prendersi il piki piki, ovvero la moto-taxi, al mattino presto da casa fino alla fermata del bus.  Le altre spese che ho affrontato finora hanno poi riguardato l’assicurazione sportiva, spese mediche, passaporti, abbigliamento ed attrezzature sportive, i biglietti per nairobi e le spese per organizzare delle partite amichevoli con la squadra di Mombasa.

In netto in cassa quindi oggi ci sono all’incirca 6500 euro, che con il contributo di COPE e Tulime, saliranno a 10500 euro, per cui posso dire con enorme contentezza, che l’obiettivo economico è stato raggiunto alla grande!

Grazie veramente al contributo di tutti gli amici che mi hanno e stanno supportando nei mille modi più diversi, ognuno con il proprio modo. Non nascondo che ci sono stati momenti di difficoltà e di incertezza per quello che sarebbe successo, però piano piano ce l’abbiamo fatta e il sogno si sta realizzando.

Ora tocca alle ragazze sul campo farlo diventare realtà, a Nairobi sarà durissima, tutte le squadre hanno moltissima più esperienza di noi e si allenano da almeno due anni per questa competizione. Noi da meno di tre mesi, partendo da zero assoluto. Giocheremo contro Sud Africa, Kenya, Ghana, Nigeria, Namibia ed Egitto. A Nairobi ci andiamo consapevoli che le speranze di vincere anche solo una partita sono pochissime, però esserci per noi sarà già la più grande vittoria.

Grazie ancora a tutti per il sostegno, buona vita!

Vale

THANKS TO EVERYONE’S EFFORTS, THE GOAL HAS BEEN REACHED!! NAIROBI, WE ARE ALMOST THERE!!!

Two weeks to go before our departure for Nairobi. Every day the  girls are training relentlessly in the early morning to avoid the heat and the heavy traffic of Dar es Salaam, and twice or three times a week in the afternoon too. Some days we use the football field in the city center because it is the only artificial turf field in the whole city which vaguely resembles a hockey field. The Tanzanian Football Federation lets us use it only some days of the week, so we alternatively use the dirt field and the artificial turf field, which enables us to perform all our shots without running the risk of losing the ball into every hole in the ground.

This weekend we played some friendly matches with the ladies team of Mombasa (Kenya), because here in Tanzania there are no other ladies team of hockey. We lost the first match and then we draw 1-1 the other two matches.

The girls’ fitness and technique are gradually improving, though a lot of hard work and patience is called for since we have started from scratch and are now training for a momentous top-level competition to take place in less than three months. When  I think that just over three months ago there was no team and that today we are about to go to Nairobi, and that the local TV stations, newspapers and radios are coming to the field every day to interview us, I can really say that a dream has come true.

It has materialized thanks to the contribution of many people in Tanzania and in Europe, especially in Italy. Without the economic support of friends, hockey players and people who were strangers up to a short time ago, we would never have made it.

The team’s official sponsors, whose logos will appear on the t-shirts, are from Italy and Tanzania. They are the Italian NGOs CO.P.E.  (the ngo I work for) and TULIME ONLUS, and the renowned drink company PEPSI, whose Tanzanian headquarters are here in Dar.

So far we collected just over 9,000 Euros, and with the latest donations from TULIME and COPE we will reach an amount of 13,000 Euros. However, I have had to spend a significant portion of these funds. Indeed, I paid 3,000 Euros for the girls’ daily return transportation from their homes to the field, in addition to food, which amounts to approximately 20 EURO for each player. Dar es Salaam is an expensive city, and food and transportation are indispensable for the girls to be able to come to the training. With no transports or food paid for, many of them WOULD NOT BE ABLE to come. Most of them are mothers who leave their children at home with relatives or neighbors whilst they train; some of them leave their small businesses to come to the field. In exchange, they requested a contribution for food and transportation, otherwise their husbands wouldn’t have let them come (I lost a couple of them on the way because their husbands opposed to the initiative). Moreover, most of them live far away from the asphalted road, on the dangerous outskirts of Dar, and have to walk for some kilometers to reach the bus stop. On average, it takes them two hours by bus to arrive at the field. Since the training sessions start at 6, they get up at 3 in the morning to be at the field on time. Some of those who live far out were assaulted at night while they were walking to catch the bus. When they told me about it, I decided  to give all of them 2,000 shillings (1 euro) more a day to get a piki piki (the Tanzanian taxi motorbike) to go from their homes to the bus stop in the early morning. The other costs I had to pay for were sports insurance, medical, passports, sports clothing, and equipment.

The remaining amount is 6,500 Euros, and will go up to 10,500 Euros thanks to COPE and Tulime’s contributions. I can therefore say with immense pleasure that the economic goal has been reached!

I wish to thank all the friends who have supported me in a thousand different ways. I cannot deny that there were difficult times when I felt uncertain about the future, but thanks to your support, I was able to overcome them and this dream is finally coming true.

It is now up to the girls to make it real on the field. In Nairobi it will be incredibly hard, with the other teams being a great deal more experienced than us and having been training for this competition for at least two years. Starting from scratch, we have only been preparing for less than three months and will play against South Africa, Kenya, Ghana, Nigeria, Namibia, and Egypt. We are going well aware that we have very little chances to win even a single game, but to simply be there is the greatest victory for us.

Thank you all for your support!

Best wishes,

Vale

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s